A TE CHE SEI FRESCA COME UNA GOCCIA

A te che sei fresca come una goccia
caduta dalla coppa del mattino
frizzante di quel nettare novello
rubato allo sbocciare delle rose

la rugiada che ora ti bagna il viso
lascera`presto posto alle lacrime
e avrai finalmente intesa la vita
che il tuo sguardo curioso sta abbracciando

A te offro questo lamento precoce
che ho scritto dalla riva di un ruscello
dove l’acqua scorre come il tuo tempo

Ma tu adesso non comprendermi: danza
come una foglia incantatata dal vento
che ormai lontana rimpiange il suo ramo.

A TE CHE SEI FRESCA COME UNA GOCCIAultima modifica: 2011-09-09T12:41:02+02:00da bass-cocteau
Reposta per primo quest’articolo