NEBBIA

Ti ho vista che svanivi tra i riflessi
di una stella caduta nell’oceano
lasciando che la notte scivolasse
lungo un velo di seta alzato al cielo.

Attorno ai miei passi l’invisibile
rispondeva a quel soffiare gelido
che lasciato andare come un lamento
ti chiamava perdendosi nel vuoto.

Un labirinto di pensieri stanchi
la terra degli specchi deformanti
ed io come un punto da confondere:
un lascito d’inchiostro e poi piu`niente.

NEBBIAultima modifica: 2012-02-17T21:34:37+01:00da bass-cocteau
Reposta per primo quest’articolo